vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Acquisti

Acquisto di beni e servizi nella Pubblica Amministrazione: norme di rifermento, modulistica interna.

La pubblica amministrazione deve perseguire l'obiettivo della razionalizzazione della spesa attraverso la programmazione del fabbisogno. Ogni anno il Dipartimento procede alla verifica della programmabilità della spesa per categorie omogenee.

È fatto divieto di frazionare gli acquisti di beni e servizi appartenenti alla stessa categoria merceologica e legati alla stessa funzione.

Per le esigenze di acquisto di beni e servizi che non sono stati programmati, come previsto dalla normativa vigente l'Ateneo di Bologna si è dotato di un Regolamento per gli Acquisti in Economia (RAE) che tra le altre cose dispone il ricorso ai cosiddetti strumenti prioritari d'acquisto della Pubblica Amministrazione (Consip, Inter-center, MePA)..

L'accesso al portale MePA è consentito a tutti per la consultazione e la veritica dei cataloghi. Per proporre carrelli al Punto Ordinante (il Responsabile Amministrativo Gestionale del Dipartimento) è necessaria la resistrazione in qualità di Punto Istruttore, previa autorizzazione del Responsabile Amministrativo Gestionale: 
Portale degli acquisti della Pubblica Amministrazione

Gli acquisti al di fuori degli strumenti prioritari d'acquisto della PA potranno essere effettuati:
• in caso di indisponibilità dei beni ricercati o nel caso la Richiesta di Offerta sia andata deserta
• nel caso in cui non si raggiuntano i quantitativi minimi previsti dalle Convenzioni;

Procedure Amministrative

Altre procedure
Segreteria amministrativa
Torna al Servizio Bilancio e Contabilità
Il Servizio assicura il coordinamento delle attività contabili, della gestione finanziaria e delle attività a relative alla predisposizione del bilancio, favorendo il raccordo tra i referenti contabili dei Centri di Responsabilità e collaborando con i Centri di Spesa.